Mauro Uzzeo


Nato nel 1979 è da anni al servizio del fumetto, del cinema e della televisione. Spazia dall’editoria indipendente (Montego, Edizioni BD, Coniglio Editore, BaoPublishing e Nicola Pesce Editore) a quella della grande distribuzione (Editoriale Aurea, Sergio Bonelli Editore) e oggi è uno degli sceneggiatori dello staff di Orfani e di Dylan Dog, il secondo fumetto più venduto d’Italia. Dal 2001 è sceneggiatore e regista di cortometraggi animati (Tricky’n’Ducks, Il Bambino che ha spento le stelle), spot televisivi (Coca-cola, Vodafone, Particella di Sodio dell’Acqua Lete) e videoclip musicali (Tiromancino, Jovanotti, Subsonica, Planet Funk, Coolio & Snoop Dogg) ottenendo riconoscimenti italiani e internazionali (premiato al Future Film Festival, ai Castelli Animati e al festival tedesco Animago). Da 2006 affianca Iginio Straffi nella realizzazione delle avventure delle fatine Winx, per televisione e cinema, e porta a termine il lungometraggio animato in CG Gladiatori di Roma, grazie al lavoro e alla dedizione di tutto il team della Rainbow Cgi, società di cui è stato – dal 2006 al 2012 – direttore responsabile del reparto creativo. Per il cinema, dopo aver lavorato agli effetti visivi del film L’ultimo terrestre (esordio alla regia del fumettista/illustratore Gipi) per cui ha ricevuto la nomination per il David di Donatello, e aver curato la regia della sigla animata del film di Fausto Brizzi Com’è bello far l’amore, entra a far parte dello staff degli autori Wildside, per la quale sta scrivendo due lungometraggi. Dopo aver girato #Cose da Uomini primo serial web realizzato in collaborazione col Dipartimento delle pari opportunità per sensibilizzare sul tema della violenza sulla donna, ha scritto le sceneggiature di due lungometraggi thriller. Nel 2015 insieme ad altri quattro pazzi inventa l’ARF! Festival romano che vede il fumetto tornare protagonista anche nella capitale.